Navigazione veloce

Richiesta ferie personale docente con contratto fino al 30 giugno 2019

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Istituto Comprensivo Statale «Gobetti»
Via Tintoretto 9 – 20090 Trezzano Sul Naviglio
e-mail: Miic8eq003@istruzione.it
PEC: miic8eq003@pec.istruzione.it

 

Circ. n.  201

Trezzano S/N, 12/6/19

                                                                        Ai docenti sc. primaria e secondaria con contratto al 30/06/2019

Oggetto: RICHIESTA FERIE AL TERMINE DELLE LEZIONI

Si ricorda ai docenti di scuola primaria e secondaria a tempo determinato con contatto fino al 30/06/2019 di presentare la richiesta delle ferie residue, come già comunicato telefonicamente, da fruire dal termine delle lezioni fino al termine contratto. Si ricorda, altresì, che la ragioneria territoriale del tesoro non pagherà le ferie residue se non nei casi di assenza per congedi di malattia, infortunio o maternità e per partecipazione agli esami conclusivi del 1° ciclo d’istruzione.

 

Le domande dovranno pervenire on line attraverso la segreteria digitale. Di seguito si riportano le istruzioni della procedura:

  • Collegarsi a “segreteria digitale” utilizzando il percorso già in uso durante l’anno per le richieste di congedi.
  • Cliccare su sportello digitale – nuova e compilare i campi a disposizione:
  • Tipo anagrafica: scegliere “dipendenti”;
  • Anagrafica a cui collegare l’istanza: inserire il proprio cognome;
  • Indirizzo mail a cui inviare comunicazioni: indicare la propria mail
  • Seleziona il tipo di istanza: scorrere fino a “richiesta ferie”;
  • Descrizione dell’istanza: inserire “richiesta ferie a.s. 2018-19”
  • Scegliere dalla tendina nel form dove si inseriscono i giorni:                                                                               FERIE (per i giorni maturati)                                                                                                                               FESTIVITA’ SOPPRESSE (per i giorni maturati)
  • Compilare il modulo e cliccare “inoltra istanza”.

La dirigente scolastica
Prof.ssa Laura Longo